il Blog di Sesso Consapevole

by Io Vivo Tantra

Una delle principali difficoltà nell'affrontare i temi del Sesso Consapevole è che siamo poco abituati a parlarne.


Sembra che di sesso di parli tantissimo, anche troppo, ma è molto difficile che sia un autentico "racconto di sé".

 

Pensaci: quand'è stata l'ultima volta che hai raccontato a qualcuno le sensazioni specifiche che hai provato con una certa pratica sessuale?

 

Oppure: quando hai raccontato nel dettaglio il modo in cui ti piace una certa attività?

tantrablog

Ecco, questo spazio è per te, per noi: per andare in profondità nel Sesso "detto", attraverso le parole del Tantra Integrale.

 

Benvenuta, benvenuto!

sesso2

Iscriviti alla Newsletter

per ricevere le ultime novità

sul mondo del Tantra

blog

Il rapporto ideale dura 7 minuti? Solo per il sesso “fast food”...
tantra, piacere, orgasmo,

Il rapporto ideale dura 7 minuti? Solo per il sesso “fast food”...

Valentina Anaam

2020-10-29 20:08

Il Tantra NON È un modo per "durare di più" in una lotta contro l'orgasmo.Il Tantra è (anche) ESPLORARE ORGASMI NUOVI!

Come mantenere il fuoco acceso in camera da letto… anche dopo anni di relazione!

Come mantenere il fuoco acceso in camera da letto… anche dopo anni di relazione!

Valentina Anaam

2022-10-04 07:00

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin d

Osho, le 93 Rolls Royce, e la provocazione terapeutica

Osho, le 93 Rolls Royce, e la provocazione terapeutica

Valentina Anaam

2022-09-27 07:00

“Ma perché non le ha vendute per fare beneficenza?!?”Così ha esclamato - proprio ieri - la mia amica americana Niav...

Che cos’è l’Orgasm Gap e perché colmarlo può essere la chiave per sbloccare il Piacere femminile

Che cos’è l’Orgasm Gap e perché colmarlo può essere la chiave per sbloccare il Piacere femminile

Valentina Anaam

2022-09-20 07:30

Hai mai sentito parlare di “Orgasm Gap”? È un neologismo (una parola nuova) che fino a qualche anno fa non esisteva, ma il cui significato è davvero d

Chi vedi nello specchio?

Chi vedi nello specchio?

Valentina Anaam

2022-09-13 07:00

Per qualcuno è un soprammobile. Per altri, un semplice oggetto che ci aiuta a prepararci, ogni giorno...E se invece fosse molto, molto di più?

Perché i monaci buddisti non si sentono mai in colpa (e come puoi riuscirci anche tu in 10 minuti al giorno)

Perché i monaci buddisti non si sentono mai in colpa (e come puoi riuscirci anche tu in 10 minuti al giorno)

Valentina Anaam

2022-09-06 19:22

Hai mai visto la foto di un monaco buddhista, con la tipica espressione tranquilla, serena e imperscrutabile che gli accarezza il volto? Uno dei loro segreti...

Chi altro ti guarda in quei momenti?

Chi altro ti guarda in quei momenti?

Valentina Anaam

2022-09-01 16:57

Forse ti sarà capitato, forse no. A me è capitato. Quella sensazione così strana, per cui ti sembra di staccarti dal corpo e vedere tutto da fuori...

Il segreto degli imperatori cinesi per comunicare con gli Dei attraverso il sesso

Il segreto degli imperatori cinesi per comunicare con gli Dei attraverso il sesso

Valentina Anaam

2022-07-26 14:29

Tra le tecniche che rientrano nell’approccio tantrico più portato alla fisicità, ne troviamo alcune di ispirazione orientale… In particolare parliamo

I macaron al pistacchio, l’orgasmo, e il senso ultimo del Tantra

I macaron al pistacchio, l’orgasmo, e il senso ultimo del Tantra

Valentina Anaam

2020-11-27 05:47

Qualche giorno fa mi è capitato di incrociare un tweet molto divertente:«Ieri mi hanno offerto un macaron al pistacchio ed ho capito che tutti i miei

L’uomo che ha sparato all’urologo perché durante l’esame della prostata gli ha provocato un orgasmo: le 3 lezioni che possiamo imparare
tantra, orgasmo,

L’uomo che ha sparato all’urologo perché durante l’esame della prostata gli ha provocato un orgasmo: le

Valentina Anaam

2020-11-25 20:46

La storia è questa: il 22 agosto 2020 a Jacksonville, Florida, un uomo di 56 anni ha sparato 2 colpi di pistola al petto dell’urologo che gli aveva ap

Una partita di calcio, un gesto fuori luogo, il senso del consenso (e il Tantra)
tantra, consenso, piacere,

Una partita di calcio, un gesto fuori luogo, il senso del consenso (e il Tantra)

Valentina Anaam

2020-10-29 20:16

Il 17 ottobre 2020, nella partita di calcio inglese Manchester City - Arsenal, è successo un fatto piuttosto eclatante. Talmente eclatante che...

Chi vedi nello specchio?

2022-09-13 07:00

Valentina Anaam

Chi vedi nello specchio?

Per qualcuno è un soprammobile. Per altri, un semplice oggetto che ci aiuta a prepararci, ogni giorno...E se invece fosse molto, molto di più?

tantra-lovers---post-ricorrenti-(7).png

Per qualcuno è un soprammobile. Per altri, un semplice oggetto che ci aiuta a prepararci, ogni giorno.

 

E se fosse molto, molto di più?

 

Lo specchio non ci mostra solo quello che vedono gli occhi, ma anche quello che vede il cuore.

 

Lo specchio ha il potere di farci guardare dentro noi stessi, di farci intraprendere un viaggio introspettivo, che comincia con un semplice sguardo…

 

e finisce, molte volte, in un turbinio di emozioni diverse. 

 

Già: quante volte ti è capitato di fissarti allo specchio e distogliere subito lo sguardo per non vederti di nuovo… 

 

… il naso grosso…

… la pancia…

… la cellulite…

… il pene piccolo…

… e via dicendo?  

 

Successo, sì?

 

Ecco, sei in buona compagnia… la mia!! :-)

 

Ti sorprenderà sapere (o forse no) che per anni ho lottato contro lo specchio…

 

Riuscendo pure a farmi condizionare, e non poco.

 

Specchio (e bilancia!) formavano una “squadra” mattutina in grado di distruggere le mie giornate.

tantra-lovers---post-ricorrenti-(8).png

Il perchè?

 

Entrambi riuscivano a portare a galla un sentimento che sapevo essere lì presente, da qualche parte, ma che di solito riuscivo a tenere a bada…

 

La vergogna. 

 

Quando ho iniziato nel Tantra - ormai 18 anni fa - avevo molta vergogna del mio corpo… e della nudità, sopra tutto il resto.

 

Se ci penso adesso, forse questo è stato uno degli “inneschi” che mi hanno spinto tra le braccia di questo meraviglioso mondo.  

 

Infatti ricordo ancora gli equilibrismi acrobatici che mi toccava compiere in palestra… 

…e non per allenarmi: 

 

per non farmi vedere dalle altre donne quando mi cambiavo!! 

 

Perciò, quando durante il mio primo gruppo di Tantra gli insegnanti ci hanno proposto un esercizio in nudità, ho creduto che sarei morta dalla vergogna.

 

E mentre, tremando, toglievo un indumento dopo l’altro, ho scoperto con mia grande sorpresa che, dopo la vergogna, arrivava anche un senso di libertà, di semplicità innocente, di gioia.

 

Come se, ad ogni indumento che toglievo, mi stessi liberando di uno strato di condizionamento. Di secoli di tabù e vergogne ereditate.

 

E, alla fine di quella sessione, guardandomi intorno nella stanza, ho scoperto un gruppo di donne e uomini “come me”: luminosi, innocenti, puliti. LIBERI!

 

La nudità aveva tolto un sacco di sovrastrutture e ci aveva resi immediatamente “amici”. 

 

Alti, bassi, grasse, magre, biondi, calvi…. eravamo tutti lì col sorriso in faccia e l’intenzione condivisa di abitare il nostro corpo - finalmente! - con gioia e naturalezza.

 

Quindi, ecco. 

 

Per me, gli esercizi in nudità - ogni tanto li propongo anche io, durante i miei eventi - hanno proprio quella stessa intenzione:   

 

ritrovare quel senso di liberazione, assoluta, pura e sincera, capace di scacciare via la vergogna del proprio corpo…

 

Come una folata di vento spazza via le preoccupazioni, in una fresca serata di tarda estate.

 

Ma come fare - concretamente - a lasciarci andare, e vincere la vergogna di mostrare il nostro corpo alle altre persone, partner compresi?

 

Quello che potrebbe aiutarti è trovare il tuo personale Atto di Potere.

 

Che cos’è?

 

Prima di dirti in cosa consiste, vorrei raccontarti quello che è stato per me l’Atto di Potere, il respiro di consapevolezza a pieni polmoni che mi ha permesso di vincere la vergogna del corpo. 

 

(non nel senso di annientarla per sempre, ma in quello di accoglierla, includerla e poi andare oltre) 

 

E’ un pezzo che ho scritto qualche tempo fa a riguardo, dopo essermi aperta con alcuni miei studenti.

 

Lo puoi leggere qui sotto.

 

Come vedrai… sempre di bilance si parla! :-)

*******************

 

Sempre lo stesso film ogni mattina.

 

Mi alzavo, andavo in bagno, salivo sulla bilancia…

 

… e la mia giornata cominciava quasi sempre una M***A.

 

Tutti i giorni, nessuno escluso!! Addirittura qualche volta arrivavo a pesarmi anche 3 volte al giorno, tanto ero presa da quel bisogno “compulsivo” di confrontarmi con me stessa…

 

Diciamo che non era di certo il modo migliore per affrontare un nuovo giorno con il giusto spirito!!

 

Anzi… proprio per niente.

 

Perché se al mattino la bilancia segnava anche solo qualche etto in più (quanto assurdo è?? vero?), la mia giornata cominciava in salita

E di brutto.

 

Diventavo immediatamente di malumore e tutto il resto della giornata era “inquinato” da quella sensazione di inadeguatezza.  Di essere sbagliata e brutta.  

 

Come avere una “cappa grigia” sulla testa. 

 

Questo ovviamente si ripercuoteva anche sul mio rapporto col cibo, perché a quel punto mi mettevo a contare ogni singola caloria - rinunciando per tutto il giorno a qualunque forma di piacere - per poi arrivare alla sera logorata e frustrata…  

 

…e a quel punto buttarmi sulla cioccolata come il leone che sbrana la preda!! ;-))

 

Ti capita?? 

    

Per non parlare poi della sessualità e, in generale, del mio rapporto col corpo, che, come puoi immaginare, non ne uscivano benissimo… :-)

 

Insomma… un vero e proprio loop infernale. Pronto a ripartire ogni mattina.

 

Fino a che… 

 

La mattina del 9 giugno 2010… qualcosa cambiò per sempre!! 

 

Se te lo stai chiedendo, ricordo in maniera così nitida la data per un motivo davvero semplice…

 

Quel giorno cominciavo infatti il mio primo training di formazione  sul “Giudice Interiore”, per insegnanti. 

 

Era già da tempo che “lavoravo sul mio Giudice”, a livello personale, ma era la prima volta che mi dedicavo a una formazione per “aiutare altri”.  

 

E a quel punto, guardandomi dentro, ho dovuto essere tremendamente sincera

 

Come potevo sperare di aiutare altre persone… 

 

… se non ero in grado di aiutare me stessa??

 

Perciò, alzandomi quella mattina, ho proprio sentito che era necessaria una svolta. 

 

Allora sono andata in bagno, ho guardato la bilancia… 

 

… e anziché salirci…

 

…l’ho presa in mano e l’ho gettata nei rifiuti!

 

E quello è stato il mio Atto di Potere

 

La mia personale “ribellione”, il gesto capace di segnare uno spartiacque tra la Vale di prima - vittima dei suoi stessi giudizi…

 

… e la Vale del dopo, consapevole dei propri limiti… e capace di superarli!! 


Con quel gesto ho detto BASTA.

 

*******************

tantra-lovers---post-ricorrenti-(12).png

Visto??

 

Come ti dicevo, anche noi insegnanti di Tantra siamo umani e vulnerabili, dopo tutto! ;-)

 

E, anche se continua a non essere facile condividere esperienze simili… mica me ne vergogno, per fortuna!! :-)

 

Un Atto di Potere è proprio questo: il gesto simbolico che scegli di compiere in maniera consapevole, nel momento esatto in cui senti di poter cambiare…

 

Nel mio caso, è stato gettare nell’immondizia un qualcosa legato a un’abitudine tossica e condizionante…

 

Per te, può essere… che so, smettere di vedere una persona che non ti fa sentire a tuo agio, lasciandola andare…

 

Oppure dire basta a quel lavoro che non ti permette di esprimere il tuo vero potenziale, o di seguire la tua vocazione…

 

(ecco, questo è stato un altro mio grande Atto di Potere!! Magari ne parliamo un’altra volta)

 

Ma anche qualcosa di (solo apparentemente) più semplice, come cambiare un’abitudine alimentare…

 

o regalarti un abito speciale, in cui ti senti particolarmente bello/a…

 

Quando decidi di farlo, e lo fai in quel preciso momento, puoi sentire da subito la differenza nel corpo: un senso nuovo di forza,  tensioni che si sciolgono, leggerezza … 

 

Provare per credere!! :-)

 

Allora… qual è oggi il tuo personale Atto di Potere?

 

Cosa ti senti di poter fare qui e ora per lasciare andare quel senso di inadeguatezza, e vergogna, e fare spazio alla Bellezza di chi Sei?

 

Se ti va, puoi scrivermelo qui sotto nei commenti!

 

Uno dei piccoli segreti per portare a termine un impegno come questo, è proprio che tu renda partecipi altre persone della sfida che hai intrapreso… aumentando così le possibilità di compierla ;-)

 

Al tuo Piacere,

 

Valentina Anaam

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder